VACCINAZIONE DEL CONIGLIO

 

Vaccinazione Conigli

Vaccinare i conigli è una protezione in pù che ogni padrone dovrebbe rispettare per il benessere del proprio coniglio.

Ci sono dei rivenditori di animali che danno una vera e propria disinformazione sulla questione asserendo che la vaccinazione non sia assolutamente necessaria, così facendo rassicurerà il possibile acquirente del coniglietto che lo comprerà e se ne andrà via contento perché non dovrà spendere una lira di veterinario, convinto, dall’assoluta “sapienza del negoziante” (che nel frattempo gli ha venduto un maschio per femmina!!??) di non doverlo mai vaccinare.

I conigli vanno vaccinati contro due patologie specifiche, la Malattia Emorragica del Coniglio e contro la Mixomatosi. Il primo vaccino va fatto a due mesi e dopo sarà necessario fare un richiamo ogni sei mesi. Il Libretto Sanitario del vostro coniglio dovrà essere conservato con cura e riportato dal medico ad ogni scadenza semestrale per il richiamo. Il medico compilerà il libretto con la data della vaccinazione e scriverà inoltre la prima data utile per la prossima.

Spesso si pensa che tenere un coniglio in casa lo renda immune dai virus, non è così. I virus specifici del conigli vengono trasmessi da vettori quali: pulci, zanzare, mosche che posso arrivare sia dall’aria, sia veicolati dalle nostre scarpe, quindi anche i conigli che vivono in appartamento senza uscire, sono lo stesso a rischio contagio.

La spesa di una vaccinazione varia dai 20 ai 30 euro, dipende dalla clinica che effettua la vaccinazione, ma è sicuramente una spesa insignificante rispetto al grande beneficio che ne deriva.